domenica 29 giugno 2014

Recensione 'Il Diario del Vampiro - Mezzanotte & L'alba' di Lisa Jane Smith

Buongiorno lettori,
oggi vi pubblico da recensione di due libri di Lisa Jane Smith – Mezzanotte e L’alba. Entrambi fanno parte della saga Il Diario del Vampiro e sono rispettivamente il nono e il decimo volume.
Vi chiederete il perché inizi a pubblicare le recensioni di volumi così avanti e la risposta è semplice. Gli altri volumi li ho letti un po’ di tempo fa e non mi ricordo bene l’accaduto. Mi fossero piaciuti tanto li avrei riletti solo per voi, ma siccome non mi hanno fatto impazzire, mi dispiace, ma non me la sento. Se volete sapere di cosa parlano i precedenti potete sempre andare sul sito di Wikipedia dove sono spiegati molto bene i romanzi (:
Vi chiederete anche perché pubblichi la recensione di due libri nello stesso post e il motivo è perché negli States questi due libri erano raccolti in un unico romanzo (:
Ma iniziamo (:

Titolo: Mezzanotte (Il Diario del Vampiro, #9)
Autrice: Lisa Jane Smith
Editore: Newton Compton (2011)
Pagine: 200 
Trama:
Con l'aiuto del tenebroso e affascinante Damon, Elena è riuscita a salvare il suo amore, Stefan, e a portarlo via dall'inferno, la Dimensione Oscura. Ma nessuno dei due fratelli vampiri è uscito illeso da questa terribile esperienza. Stefan è debole dopo la lunga prigionia, e ha bisogno di molto sangue. Più di quello che Elena può dargli. E Damon, per qualche inspiegabile incantesimo, è diventato umano. Disperato, è disposto a tutto pur di tornare a essere un vampiro. Perfino a scendere ancora una volta nei terrificanti abissi della Dimensione Oscura. Né suo fratello, né Elena, la donna della sua vita, potranno far nulla per impedirglielo...


Titolo: L'alba (Il Diario del Vampiro, #10)
Autrice: Lisa Jane Smith
Editore: Newton Compton (2011)
Pagine: 239
Trama:
Stefan è salvo. Elena, col suo amore, è riuscita a portarlo via dall'inferno. Ma Damon è disperato. Un inspiegabile incantesimo lo ha reso umano e adesso è disposto a fare di tutto pur di tornare a essere un vampiro e riavere la donna che ama. Perfino a scendere ancora una volta negli abissi della Dimensione Oscura. Intanto a Fell's Church il male avanza: spiriti demoniaci hanno preso possesso della città. Matt e Meredith combattono con tutte le loro forze, ma presto capiranno che la fonte di quel terribile male è più vicina di quanto avrebbero mai potuto immaginare.


RECENSIONE
Bonnie, Meredith, Elena e Demon sono riusciti a salvare Stefan e a tornare a casa dalla Dimensione Oscura. Demon tuttavia perde la sua natura di vampiro a causa di un incantesimo prodotto da una rosa nera regalata a Stefan per realizzare il suo desiderio di tornare umano. Demon vuole a tutti i costi tornare ad essere un vampiro e trova la sfera stellata per poter aprire il portale della Dimensione Oscura per trovare un vampiro potente che possa ritrasformarlo; Bonnie tenta di fermarlo e si ritrova con lui in questo viaggio; dove, ovviamente si metterà nei casini, ma scoprirà il luogo segreto dove è situato il tesoro dei kitsune.
Nel frattempo gli altri ragazzi che rimangono a Fell's Church continuano a cercare un rimedio per ciò che sta accadendo alla cittadina, dove a causa di Shinichi i bambini stanno perdendo il senno e attaccano i genitori. Scopriranno che questo è già avvenuto in passato dall’altra parte del mondo, ma ancora non sanno come fermare tutto ciò. Intanto Matt cerca continuamente di nascondersi dalla polizia che lo cerca per una denuncia di stupro che non ha commesso e Meredith scoprirà qualcosa che la scioccherà sul suo passato.
Riuscirà Demon a tornare un vampiro? Certo che sì, lui riesce sempre in quello che vuole, ma riuscirà a salvare Bonnie e a trovare il famoso tesoro? E i ragazzi a Fell's Church riusciranno a far tornare la cittadina un posto tranquillo come prima?
──────────────────────────
Allora… per quanto riguarda il primo romanzo, come tutti i libri di questa serie é partito in modo lentissimo, nelle prime 50 pagine ho fatto una fatica assurda ad andare avanti e lo stavo per abbandonare, ma poi ce l’ho fatta!Questo volume alla fine si è dimostrato abbastanza interessante, ma come ogni libro che termino della saga penso che ci sia un po’ troppo all’interno; sembra che l’autrice ci stia lanciando dentro di tutto e di più!
Per quanto riguarda il secondo libro è partito bene siccome è il continuo del volume precedente e, non dico che in alcuni punti non mi abbia annoiato, ma è stato molto più piacevole di altri libri. C'è però un difetto! Giuro che alcuni punti non li ho capiti, sembrava che l'autrice avesse messo frasi campate per aria e alcuni azioni non le comprendevo proprio.
La storia narrata in questi due libro è il continuo degli altri ovviamente, ma decisamente più interessante, intrigante ed originale (:
La fine è stata molto toccante e commovente e ho faticato a trattenere le lacrime *che sentimentale che sto diventando* :'(
I personaggi sono sempre gli stessi, Elena che è sempre una piagnucolona che si fa mille problemi per gli amici ed è sempre innamoratissima di Stefan anche se prova qualcosa anche per il fratello. Non mi piace questo aspetto di lei… è troppo… non so come dire… è sempre lì che 'Oh Stefan quanto ti amo'; 'Oh Stefan sei tutto per me'; 'Oh Stefan io sono felice solo quando sono con te' cioè un po’ di dolcezza ci sta, ma così è davvero troppo! E' appiccicosa!
Bonnie è anche lei una frignona che se la prende per qualsiasi cosa e ci rimane sempre male per tutto.
Quello che mi sta più ‘simpatico’ diciamo è Demon perché è sempre sulle sue e fa ciò che vuole e soprattutto perché a differenza degli altri non si lamenta mai; inoltre fa tanto il duro, ma alla fine dimostra sempre con le azioni quanto tiene ai suoi amici.
Bene, non mi resta di dire che... anche se questi due sono stati piacevoli, non mi han fatto dimenticare il fatto che gli altri otto li ho trovati noiosi da morire. Spero che i successivi, che non sono stati scritti dalla J.L.Smith siano effettivamente scritti da una mano più giovane e quindi più interessanti :)

Allora ragazzi? Condividete le mie idee? Avete letto questa serie?

9 commenti:

  1. Io seguivo questa serie con molto piacere, ma da quando ho scoperto che non è più Lisa J. Smith a scriverla ho deciso di abbandonarla D:
    Condivido tutto quello che hai detto in proposito, soprattutto su Elena ahahah Anche il mio pg preferito è Damon *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei arrivata alla fine del decimo libro non puoi non continuare D: Ti dirò se la scrittura è megliore o meno :)

      Elimina
  2. Avevo iniziato, sono arrivata la quinto. Credo. Ma l'ho abbandonata. Non so, magari un giorno la ricomincerò c:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono noiosissimi i primi D: giuro ci ho messo una vita a leggerli, ma questi ultimi due erano più interessanti (:

      Elimina
  3. Io non so se la inizierò mai >< Troppo lunga ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non l'hai ancora iniziata non farlo v_v a meno che tu non sia curiosa xD in tal caso c'è il libro con 10 libri in 1 ** lo avessero pubblicato prima accidenti!!

      Elimina
  4. Io credo di essermi fermata a metà del quinto o del sesto, non ricordo xD comunque come serie l'ho trovata abbastanza carina, peccato che le Smith inserisca all'interno della storia di tutto e di più..e per non parlare di quante volte Elena muore, risorge, diventa spirito ecc O.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah si, ma quello alla fine ci sta v.v però tutta la parte dei kitsune non mi è piaciuta molto anche se gli ultimi 5 libri erano incentrati su quello ><

      Elimina
  5. Letti entrambi tre anni fa. Di questi due non ricordo molto, se non il finale dell'ultimo. So che dopo questo non è stata più la Smith a scrivere. I migliori per me restano i primi 4 (2 in originale). Ero una novella lettrice e mi piacquero tantissimo.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*