domenica 6 luglio 2014

Recensione: 'Doll Bones' di Holly Black

Dopo un sacco di tempo, finalmente, arrivo con un'altra recensione :D Il libro in questione è:
 
Titolo: Doll Bones. La Bambola di Ossa
Autrice: Holly Black
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 27 Maggio 2014
Pagine: 219
Prezzo: 17,00€
Amazon | Goodreads
Trama:
A dodici anni, Zach passa i pomeriggi a inventare storie con le sue due migliori amiche, Poppy e Alice: i tre hanno affidato il dominio del loro regno immaginario all'enigmatica Regina, una bambola di porcellana così perfetta da sembrare viva. Un brutto giorno il padre affronta Zach intimandogli di crescere e di cominciare a interessarsi a cose "da grandi". Il mondo di Zach sembra andare in frantumi, finché una notte la Regina compare in sogno a Poppy, rivelandole di essere stata una bambina in carne e ossa di nome Eleanor, le cui ceneri si trovano ora all'interno della bambola; Eleanor non avrà pace finché non sarà seppellita nella sua tomba, in una lontana cittadina dall'altra parte degli Stati Uniti. I tre ragazzi partono nel cuore della notte, dormendo sotto le stelle, accampandosi nei cimiteri, incontrando bizzarri personaggi che parlano alla bambola scambiandola per una bambina vera, in un viaggio che cambierà per sempre le loro esistenze. Non somigliava affatto a un sogno. Era seduta sul bordo del mio letto. Aveva i capelli biondi, come quelli della bambola, ma arruffati e sporchi. Mi ha detto di seppellirla. Mi ha detto che non avrebbe trovato riposo fino a che le sue ossa non fossero state nella tomba e che, se non l'avessi aiutata, me ne avrebbe fatto pentire.


RECENSIONE
Zach, Poppy e Alice sono dei bambini di 12 anni che amano ancora giocare, amano inventare storie, raccontare vecchi detti di paura e amano senz'altro l'avventura. Questa storia inizia quando il padre di Zach lo costringe a crescere, diciamo, buttando senza dire i niente i suoi compagni di gioco: delle statuine con cui inventa storie con le sue due amiche. Poppy estrae da una teca di vetro una vecchia bambola di porcellana, la Regina del loro regno inventato. Poppy sveglia i suoi amici nel cuore della notte, dicendogli che la Regina aveva un nome, Eleanor, e che non troverà pace finché i tre bambini non la seppelliranno nella città in cui è deceduta. Ebbene si, la bambona è fatta di ossa umane, di ossa di una povera bambina. E' proprio qui che inizia l'avventura dei tre bambini. Dovranno avventurarsi in luoghi che non hanno mai visitato prima, incontreranno gente strana, dovranno procurarsi del cibo e trovare un luogo in cui passare le notti.
──────────────────────────
Devo essere sincera. Mi aspettavo molto di più. Avevo aspettative alte per questa storia che sembra così avvincente! Ma in parte sono stata delusa. Questo è un racconto adatto ad un bambino, la scrittura molto semplice, tutto quanto molto comprensivo. La storia alla fine l'ho trovata un po' banale. Forse avessi avuto qualche anno in meno l'avrei apprezzata molto di più, anzi sicuramente. Mentre leggevo questo libro, mi sono proprio immaginata mentre lo leggevo per qualche bimbo, rendendo la storia inquietante e facenso enfasi nella lettura.
Questo è il primo libro che leggo di quest'autrice e sul modo di scrivere non ho niente da ridire, è scritto molto bene. Riesce a trasmettere al lettore la passione di questi bambini che hanno nel raccontare e sopratutto inventare delle storie, e soprattutto mi ha trasmesso il senso dell'amicizia che sta alla base di questo racconto.
Tempo di lettura: 3 giorni

So che molti di voi hanno già letto questo libro e molti ancora sono indecisi se comprarlo o meno. Siete d'accordo con me? Cosa ne pensate voi di questa lettura?

10 commenti:

  1. Finalmente, ero molto curiosa di leggere cosa ne pensavi v.v

    Ma daaavvero? Uffa, a me ispira troppissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtoppo si, non mi ha entusiasmato moltissimo. Tu magari leggilo (: Ci sono molti pareri che si contrastano al mio, magari tu lo apprezzerai di più (:

      Elimina
    2. nonostante tutto penso che lo leggerò comunque anche io!

      Elimina
  2. Ciao Ambra ^-^
    Questo voglio leggerlo proprio, mi dispiace che ti abbia un pochino delusa, prova con I segreti di Coldtown, parla di vampiri e sicuramente non è una storia per ragazzini, magari ti piace di più, oppure con Le fate delle tenebre...comunque sono d'accordo la Black scrive molto bene e si fa leggere volentieri. Fammi sapere :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I segreti di Coldtown lo leggerò, ma non adesso, non ho molta voglia di leggere libri su vampiri D:
      La prossima settimana mi arrivano Le fate delle tenebre e non vedo l'ora **

      Elimina
  3. Anche a me ispira moltissimo, ma mi sa che hai ragione, sembra un po' troppo per bambini... magari lo comprerò se mi capiterà a prezzo superscontato, ma per ora non ho fretta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione v.v non credo che lo troverai a prezzo scontatissimissimo, ma magari usato a metà prezzo si (:

      Elimina
  4. Ufff ispirava anche a me questo libro :( ma non so se lo leggerò se dici che sembra più adatto ad un bambino!

    RispondiElimina
  5. L'ho letto un pò di tempo fa e non mi è affatto dispiaciuto, sicuramente la storia è orientata verso un pubblico più giovane però tutto sommato devo dire che sono comunque riuscita ad apprezzarla per via dello stile piacevolissimo! Non posso dire che sia tra i miei libri preferiti, però è stata una lettura molto carina (:

    RispondiElimina
  6. Tempo fa ne ho sentito molto parlare, ero tentata se leggerlo oppure no, però alla fine ho deciso di lasciar perdere e dedicarmi a delle letture che potevano attrarmi di più =)

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*