giovedì 10 luglio 2014

Recensione: 'Moonlight' di Cyn Balog

Buongiorno cari,
oggi vi lascio la recensione di Moonlight, non è esattamente un libro nuovo, infatti è uscito nel 2011, ma trovatolo al 70% di sconto non potevo non prenderlo; insomma pagato poco più di 5€ anziché 17€ mi è sembrato un'affarone!

Titolo: Moonlight
Autrice: Cyn Balog
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 15 Novembre 2011
Pagine: 253
Prezzo: 17,00€
Amazon | Goodreads
Trama:
Gwendolin vive su un'isoletta del New Jersey con la sua famiglia tutta al femminile. Aiuta la mamma a gestire una piccola panetteria, e non sa resistere al profumo di una ciambellina. Ma con i suoi chili di troppo si sente insicura e pressoché invisibile ai suoi compagni di liceo. Fino a quando Wish, il ragazzo con cui ha una relazione a distanza fatta di mail e chat, torna dalla California. Trasformato in un vero schianto! Ma come ha fatto? E come spiegare la sua strana inquietudine quando piove e i bagni di luce notturna sulla spiaggia? Secondo Chris, il nuovo aiuto della panetteria, Wish fa parte dei Luminati, una setta che domina gli elementi naturali attraverso le stelle. Gwendolin non vuole crederci, ma quando la sua isola sta per essere annientata da una tempesta senza precedenti, capisce che è il momento di affrontare Wish e il mistero che lo avvolge. Prima che tutto il suo mondo finisca in fondo al mare.


RECENSIONE
Gwendolin è una di quelle ragazze che nessuno vuole come amica, è solitaria e non parla mai con nessuno. E' il genere di persona che viene presa di mira a scuola e viene in continuazione derisa. Questo a causa del suo aspetto: non è esattamente una modella, infatti pesa all'incirca 100kg. Nonostante questo lei ha un ragazzo. Si esatto! E' una relazione a distanza, e colui che è il suo fidanzato, era il suo migliore amico ai tempi delle medie, Wish. E' stato proprio quando lui è dovuto partire per trasferirsi in California, che Gwen ha incominciato a rifugiarsi nel cibo. Ah, ve l'ho detto che sua madre è proprietaria della panetteria dell'isola? Già, è ancora più semplice per lei ingerire prelibatezze!
Un giorno Wish le dice che tornerà sull'isola, tornerà da lei e lui non vede l'ora! Gwen invece è preoccupata: 'cosa succederà se a lui non piacerà più a causa del suo aspetto?' beh, la lascierà di sicuro. Ma questo non succede, Wish continua a volerla, nonostante il suo aspetto; nonostante abbia ai suoi piedi tutte le ragazze più belle della scuola.
Nel frattempo iniziano a succede cose strane, la loro isola inizia ad essere in pericolo, e Chris, il nuovo impiegato della panetteria di famiglia, dice a Gwendolin che è colpa del suo ragazzo, che lui fa parte di un gruppo chiamato i Luminati. Ma cosa sono i Luminati? Riuscirà Gwen a fermare in tempo Wish prima che l'isola sia annientata?
──────────────────────────
Dunque ragazzi, questa stata una lettura piacevole, ma niente di più.
Mi aspettavo di più da questa trama originale, magari qualche colpo di scena che tardava ad arrivare, ma che alla fine non è mai arrivato.
Diciamo che la valutazione sarebbe ancora più bassa, non fosse che l'autrice è riuscita a farmi morire dal ridere con le battute della protagonista! Ebbene si, nonostante la sua grassezza (possiamo chiamarla così?!), Gwen continua ad ironizzare sulla sua situazione, riuscendo a far sbellicare il lettore! Su questo, l'autrice ha fatto centro!
Per quanto riguarda la scrittura è stata molto pulita, molto chiara, ma mancava qualcosa! Come in molti libri le parti che potrebbero essere le più interessanti sono poco approfondite, costringendo chi legge il libro a porsi mille domande che mai avranno una risposta! Cosa sono i Luminati? Raccontami un po' di più sulla loro storia, come sono nati, che poteri hanno! Ma invece non ci dice nulla!
Ripeto non fosse per l'ironia del libro, la valutazione sarebbe più bassa! Per questo do'...

Tempo di lettura: 1 giorno

Dunque, avevate letto questo libro? Che ne pensate?

7 commenti:

  1. Eccheccosè, non l'avevo mai visto prima!!! sembra carino!

    RispondiElimina
  2. Non sembra male, e poi la protagonista ha lo stesso nome della protagonista della trilogia delle gemme della Gier! *-*

    RispondiElimina
  3. Uh dalla trama sembra proprio carino ^.^ peccato che non ti abbia soddisfatta, anche a me dà fastidio quando le cose vengono buttate là e il lettore rimane con una storia poco approfondita u_u

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questo libro, ma già leggendone la trama ora ero tipo "uhm non sembra niente male!" invece dopo la tua review quel poco di voglia mi è passata :P
    Ci vogliono più di tre stelline per convincermi XD e poi del resto, non sembri nemmeno convintissima neanche tu :P quindi sta volta passo!

    RispondiElimina
  5. La trama sembra carina, ma poi la tua recensione mi ha fatto cambiare idea... Mi sa che a sto giro passo anche io!

    RispondiElimina
  6. A me non piaceva dall'inizio, con questa recensione confermo la mia opinione haha :)

    RispondiElimina
  7. Devo dire che è stato una lettura carina e divertente, anche se non è molto approfondito alla fine mi è piaciuto

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*