mercoledì 17 settembre 2014

Recensione: ^Fake. Falsi Profili^ di Adriana Merenda

Titolo: Fake. Falsi Profili
Autore: Adriana Merenda
Editore: Piemme Freeway
Data di pubblicazione: 09 Settembre 2014
Pagine: 272
Prezzo: 15,00€
Amazon     |     Goodreads
Trama:
"Io non sono su Facebook, non ne so niente, te lo giuro." "E allora come fai a esserci?" "Non lo so!" Giada lo disse in un modo così disperato che Giacomo capì che era sincera. "Allora c'è una che si chiama come te. E ragiona come te. E dice le cose che diresti tu. Si è sostituita a te completamente." A Giada sembrava tutto irreale, esagerato e quindi finto, e in un certo senso lo era. Era aereo, impalpabile, eppure vero perché scritto lì, su quel maledetto schermo che era impossibile toccare. Forse si poteva far finta che non fosse scritto. Che fosse tutto un gioco. O tutto falso, frutto di una mente malvagia che non si mostrava e lasciava solo dei segnacci. Che però nessuno ignorava.


RECENSIONE
Giada Manelli è una ragazza che si rifiuta di avvicinarsi al mondo virtuale, sì, certo gira per internet, cerca notizie, si ascolta della buona musica, ma non è mai stata curiosa di Facebook, Twitter, o che altri social network. Preferisce avere i suoi pochi amici, ma buoni della vita reale, con i quali può parlare faccia a faccia, può toccarli, abbracciarli. Lei veramente non è una ragazza popolare, la sua unica amica è Marcella e Giada, diciamo che vive un po' della sua vita. Marcella è l'opposto di lei, è popolare tra i ragazzi, tutti le fanno la corte, ma lei snobba tutti quanti; ecco, lei si è fatta una vita su quei Social Network che la sua amica rifiuta tanto. Marcella a volte non dorme la notte per sentirsi con persone che non incontrerà mai, persino a scuola la sua attenzione non va ai professori, bensì al suo tablet che l'app di Facebook, però i suoi risultati scolastici erano buoni e nessuno lo sospettava.
Marcella, però un giorno non arriva a scuola e la cosa è molto strana, ma i compagni ci passano sopra. Però anche il giorno dopo non arriva e di lei non si hanno più notizie. Dov'è Marcella? Perché nessuno riesce a rintracciarla?
──────────────────────────
Fake. Falsi Profili l'ho trovato una lettura piacevole, ma nulla di più.
All'inizio non mi stava prendendo proprio per niente, ho trovato che il nome della protagonista fosse scritto troppe volte nelle pagine e questa cosa mi disturbava un po'. Per fortuna poi sono riuscita ad entrare nella storia e a domandarmi io stessa 'cos'è successo a Marcella?'.
Lo sviluppo della storia io lo credevo totalmente differente, più tragico e invece mi sono sbagliata.
La protagonista l'ho trovata ancora una ragazzina che ha subito un 'trauma', diciamo, un evento che mai si sarebbe aspettata si fosse verificato, è stata presa alla sprovvista e per questo ha fatto quello che ha fatto. Non sono stata d'accordo sul suo modo di comportarsi perché ha corso davvero molti rischi.
Giada invece mi è piaciuta, come Giacomo e Stefano, che nel loro piccolo hanno cercato di aiutare la polizia e i genitori della ricerca della giovane scomparsa.
Credo che però questa storia vada letta, non per fare quello che ha fatto Marcella, ma perché quello che le è successo può capitare davvero con le persone che si conoscono in rete. Bisogna stare attenti a cercare di essere qualcuno che non si è e soprattutto non bisogna mai dire troppo di se' stessi a chi non ha un vero volto.

Consiglio questo libro a chi vuole imparare qualcosa dalla storia di Marcella.

Tempo di lettura: 3 giorni

Lo avete letto questo libro? Cosa ne pensate?

2 commenti:

  1. Uhm questo libro non mi ispira molto :/ però mi ricorda quel programma su MTV "Catfish" U_U dedicato allo smascheramento dei falsi profili su facebook! mi piace un sacco!

    RispondiElimina
  2. Non è propriamente il mio genere, però devo dire che trattando un tema decisamente attuale sarei molto curiosa di leggerlo! Me lo segno (:

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*