venerdì 26 settembre 2014

Recensione: 'La Linea Sottile' di Denise Aronica

Buongiorno lettori,
come vi ho accennato ieri oggi vi pubblicherò il post con i miei ultimi arrivi, ma non prima di avervi lasciato la mia opinione sul libro di Denise. Ad essere sincera, normalmente, sono un po' scettica sui libri autopubblicati, ma con questo libro mi sono dovuta ricredere perché l'ho davvero amato.
────────────────
Titolo: La Linea Sottile (La Linea Sottile , #1)
Autore: Denise Aronica
Autopubblicato
Data di pubblicazione: 14 Luglio 2014
Pagine: 222
Prezzo: 2,99€ (eBook)  |  13,00€ (cartaceo)
Amazon     |     Goodreads
Trama:
Quando Beth torna dal college per l’estate nella piccola cittadina di Queen’s Creek, in Arizona, non sa che la sua vita sta cambiare. Senza rendersi conto di come o perché, si ritrova a passare attraverso uno specchio e finisce in un mondo apparentemente simile al suo, ma non del tutto identico. Nella realtà al di là dello specchio, infatti, la madre di Beth, morta suicida anni prima, è viva e vegeta e le appare davanti canticchiando mentre si appresta a fare il bucato. Anche suo fratello maggiore, Joe, scomparso da mesi, si aggira per casa in tutta tranquillità e la sua sorellina più piccola, Amy, da tempo ricoverata in una clinica psichiatrica, sembra stare alla grande.
Beth scopre che qualsiasi specchio diventa una porta, sotto le dita di chi, come lei, possiede il Dono. E che attraverso quella porta si può avere accesso a infinite possibilità. Infiniti mondi alternativi. Assieme al suo amico immaginario, Peter, e alla sua migliore amica, Charlie, Beth scoprirà la verità sulla sua famiglia e verrà coinvolta in un qualcosa che si rivelerà essere più grande di lei. Qualcosa che potrebbe mandare in frantumi la sua vita. Riuscirà a vegliare su coloro che ama e, allo stesso tempo, a fare la cosa giusta prima che sia troppo tardi?


RECENSIONE
   Beth è una ragazza dall'apparenza normale che frequenta il college, ma possiamo dire che la fortuna non sia girata esattamente dalla sua parte. Non ha più nessuno da amare: non ha una madre, sua sorella è all'interno di una struttura, suo fratello è sparito chissà dove e con suo padre ci scambia sì e no qualche parola ogni tanto. Per fortuna c'è Peter, il suo amico immaginario.
    Durante l'estate decide di tornare a casa per staccare un po' dal college e passa le sue giornate con la sua migliore amica Charlie (e con Peter, naturalmente). Tutto procede a modo, quando un giorno, guardando lo specchio del suo bagno, si ritrova in una dimensione uguale alla sua, ma allo stesso tempo totalmente differente. Si ritrova a casa sua, ma davanti a lei compare suo madre. La sua mamma che l'ha lasciata qualche anno prima. Tutto questo ovviamente non è possibile. 
    Di ritorno dal suo 'viaggio' interdimensionale, ricompare un'altra persona che non vede da tempo: Joe, suo fratello. Le comunica che Amy è in pericolo e che deve riportarla a casa subito. 
    Mentre tutto questo accade, alla televisione vengono trasmesse delle notizie su numerosi suicidi che Joe identifica come omicidi.
    Dovranno portare Amy al sicuro; dovranno far luce su questi episodi insoliti e, nel frattempo, Beth dovrà confrontarsi con i sentimenti che prova verso Peter, l'ultima persona che potrebbe avere.
──────────────────────────
Come ho detto sono molto scettica quando si parla di romanzi autopubblicati, ma con questo romanzo mi sono dovuta ricredere. Si è rivelata una lettura interessante, molto originale e ben scritto e strutturato.
I personaggi mi sono parsi ben caratterizzati e mi sono piaciuti. Forse non ho amato Peter come molti di voi, ho trovato la scelta di allontarsi da Beth non molto fondata, ma questo poco importa. Beth l'ho trovata una ragazza dal carattere forte, in grado di agire in ogni situazione e con una grande voglia di sapere tutto su quello che le sta capitando ; Amy mi ha fatto un po' pena, rinchiusa tutto questo tempo alla fine senza un senso, incolpata per un dono di cui lei non ne ha nessuna colpa; Joe l'ho trovato un personaggio molto misterioso, pieno di segreti da mantenere; Charlie è una ragazza che si è comportata da Amica con la A maiuscola, che nonostante tutta la situazione sia irreale, è stata accanto alla famiglia senza pensare che fossero pazzi.
La storia come ho detto è molto originale, mondi paralleli e fantasmi l'ho sempre trovati super interessanti. Mi è piaciuta moltissimo l'idea dello specchio-portale che, a differenza di molti scritti in cui il 'portale' ti trasporta nel posto esatto in cui vuoi tu, questo ti porta in un'altra dimensione, ma sempre nel posto in cui ti trovi originariamente. Inoltre, i colpi di scena non erano per niente prevedibili, è riuscito a farmi rimanere a bocca aperta. Quando pensavo che la storia sarebbe andata da una parte, mi sono sempre dovuta correggere e prendere la strada opposta.
Ad essere sincera avrei voluto più dettagli, più fantasmi e più spiegazioni. Mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più o forse trovare degli estratti dei diari del nonno; sapere qualcosa di più sul passato della famiglia e cose di questo tipo. In sintesi avrei voluto più pagine da leggere (sono una che pretendo lo so v_v).
Ultima cosa, ma non meno importante, mi è piaciuto il riferimento a Supernatural v_v in effetti, in alcuni punti, mi sembrava proprio di essere catapultata dentro ad un episodio vero e proprio ;) mi è sembrata un'idea originale.
Credo che questo primo romanzo di Denise, sia un romanzo a dir poco riuscito; il primo di molti si spera, perché la scrittura, l'inventiva e l'originalità sembra che siano nel suo sangue! Bravissima Denise, e ti prego... non farci aspettare troppo per il seguito ;P

Consiglio questo libro a chi ha voglia di viaggiare in una realtà differente e ha voglia di sognare un mondo nel quale tutto è possibile ;)

Tempo di lettura: 2 giorni

Chi di voi, come me, ha amato questo libro? E chi di voi ancora deve leggerlo? *3*

9 commenti:

  1. Lo sto leggendo in questo periodo e devo dire che mi sta piacendo tantissimo ^_^

    RispondiElimina
  2. Mi ispira un sacco questo libro e voglio leggerlo da tempo! Tutte le recensioni positive non fanno che aumentare la voglia di comprarlo :)

    RispondiElimina
  3. Grazie per questa bella recensione, Ambra :D mi ha fatto tanto piacere leggere le tue parole :3
    E non preoccuparti, non dovrete aspettare tanto per il seguito :)

    RispondiElimina
  4. Mi piacerebbe leggerlo, mi ispira tantissimo ^^ sto partecipando ad un giveaway..speriamo sai la volta buona :3

    RispondiElimina
  5. L'ho già letto in ebook e mi è piaciuto molto! Attendo con impazienza il seguito! *-*

    RispondiElimina
  6. Ciao, sono una nuova seguace del blog. Mi piace davvero molto!
    Ad ogni modo devo ammettere che come tendo a non riporre molta fiducia nei libri autopublicati ma, allo stesso tempo, non posso negare che questo libro mi ispiri molto. Ho aspettato un po' a comprarlo ma in seguito a tutti i commenti positivi che ha ricevuto sono molto curiosa di leggerlo. Credo che gli sarò una possibilità non appena smaltita un po' della montagna di libri che ancora devo leggere.

    Comunque ho appena aperto un blog, e se ti andasse di passare per scambiarci qualche opinione o per darmi qualche consiglio ne sarei molto contenta.
    diariodiunafantalettrice01.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. grazie non conoscevo questo libro interessante e curioso mi piacciono i viaggi interdimensionali

    RispondiElimina
  8. L'ho già letto tempo fa, ma devo ammettere (purtroppo) che non è riuscito ad affascinarmi più di tanto.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*