giovedì 13 novembre 2014

Recensione: "Rot & Ruin" di Jonathan Maberry

Hi Readers,
come promesso non è passato molto tempo dall'ultima recensione!
Come ben sapete questo è un autore che mi piace davvero tantissimo e per prima cosa vorrei dirvi che se siete interessati all'acquisto di questo libro lo trovate scontato del 50% sul DelosStore, come anche il secondo della serie! Ovviamente vi lascio il LINK.
──────────────────────────
Titolo: Rot & Ruin (Benny Imura, #1)
Autore: Jonathan Maberry
Editore: Delos Books
Data di pubblicazione: 24 Giugno 2011
Pagine: 367
Prezzo: 15,90€
Amazon     |     Goodreads
Trama:
Nell'America post-apocalittica infestata dagli Zombie dove Benny Imura vive, ogni adolescente deve trovarsi un lavoro al compimento del quindicesimo anno di età, o dimezzare per sempre la propria razione quotidiana di cibo. Benny, però, non è interessato a portare avanti il business di famiglia, ma non ha scelta visti i precedenti fallimenti lavorativi; così accetta di diventare un cacciatore di zombie come quel vigliacco di Tom, il suo fratellastro. Il ragazzo si addentra nella desolata Rot & Ruin, il territorio in cui sono confinati gli zombie, con riluttanza, convinto di svolgere un lavoro noioso e pressoché inutile... prima di imbatters in un terra senza dio, che gli aprirà gli occhi su un mondo totalmente diverso dalla vita a cui era abituato. Conoscerà il suo passato, i lati nascosti della personalità di Tom e il motivo per cui viene considerato da tutti come un eroe: perché là fuori, lontano dalle recinzioni del fortilizio, le distese aride di Rot & Ruin pullulano di rinnegati assassini a caccia di adolescenti, di segreti mortali, di zombie e di bellezze cresciute nelle oscurità del tempo. Rot & Ruin è molto più che un deserto senza vita.


RECENSIONE
     La vita di Benny Imura è stata sconvolta 13 anni fa, ovvero la notte della Prima Notte in cui i morti hanno iniziato ad invadere il pianera Terra ed attaccare tutti gli abitanti, compresi i suoi genitori.
     Da quel giorno vive con il fratello Tom a Mountenside, una piccola cittadina costruita da alcuni sopravvissuti. 
     Tom Imura è un grande cacciatore che si è guadagnato la stima di molte persone grazie al lavoro che svolge; non si occupa solo di uccidere gli zombie, ma si occupa di praticare la 'Chiusura' e per questo, molte persone lo contattano. Purtroppo per Tom, il fratellino non ha tutta questa stima per lui.
     Arrivato all'età di 15 anni, Benny deve trovarsi un lavoro per guadagnarsi la sua reazione giornaliera di cibo e, dopo aver provato molti lavori, ha deciso di affidarsi al fratello e imparare il suo mestiere.
     Sfortunatamente Benny impara che fuori dalla recenzione della sua cittadina non ci sono solo Zombie bramosi di uccidere, ma anche Persone come lui.
──────────────────────────
Ho iniziato questo libro con un sacco di aspettative, avendo già letto un altro libro di Maberry e conoscendo il suo modo di scrivere, ero sicura che questo libro non sarebbe stato meno favoloso dell'altro. Inutile dire che non mi sbagliavo!
I suoi libri sono pieni di colpi di scena e sopratutto pieni di azione. La mente di Maberry è in grado di immedesimarsi nella mente dei sopravvissuti e dei combattenti e di farci provare i loro stessi sentimenti: paura, adrenalina, compassione, rabbia, tristezza e persino amore.
I personaggi principali li ho trovati sensazionali, molto ben caratterizzati e con un loro posto preciso all'interno della narrazione.
La storia inventata dall'autore è stata in grado di coinvolgermi per quasi tutto il tempo. Mi sono un po' annoiata nelle prime trenta pagine, ma probabilmente ciò era dipeso dal fatto che non ero comodamente sdraiata a leggere, ma mi trovavo sull'aereo; probabilmente rileggendole adesso mi piacerebbero. In ogni caso, queste trenta pagine si sono fatte perdonare subito dopo!
Ogni dettaglio di questo mondo immaginario era descritto meravigliosamente, a tratti mi è parso di trovarmi lì in prima persona con Tom e Benny oppure di star guardando un film!
Sicuramente uno dei libri di zombie più belli che abbia letto e, credetemi se vi dico che non vedo l'ora di leggere il seguito!

Consiglio questo libro gli amanti dell'azione e delle Zombies Stories!

Tempo di lettura: 3 giorni

Avete già letto questo romanzo? Volete vedere la serie? Vi consiglio di leggerlo!

7 commenti:

  1. ooh! non è il mio genere, ma mi incuriosisce lo stesso....e la tua recensione mi ha colpito...lo leggerò...

    RispondiElimina
  2. Io l'ho trovato molto carino, ma non mi ha entusiasmata come avrei voluto ç__ç leggerò comunque il seguito, sono fiduciosa!!

    RispondiElimina
  3. Dopo aver letto il libro della Showalter e la sua versione di zombie che proprio non è andata giù, ci vorrebbe un libro del genere *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo Alice, Benny ci vuole assolutamente!

      Elimina
  4. Questo libro è nella mia TBR da un po' di tempo, l'o preso tempo fa in ebook ma non mi sono mai decisa a cominciarlo. Non sono mai stata un'amante delle storie di zombie, o meglio, non ne ho mai lette, ma l'anno scorso ho cominciato a seguire la serie TV The Walking Dead che mi piace parecchio, quindi mi sono avvicinata un po' al mondo zombie. Spero di fare u passo ulteriore leggendo questo romanzo, la tua recensione mi ha ispirata!

    RispondiElimina
  5. A me purtroppo, lo devo confessare, non è piaciuto molto. L'ho trovato piuttosto noioso e ridondante, e per di più il personaggio di Benny mi è veramente antipatico! :(
    Di Maberry, in compenso, ho apprezzato tantissimo "La notte degli zombie"! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'La Notte degli Zombie' anche a me è piaciuto tantissimo, ma anche questo non l'ho trovato da meno; alcune parti 'noiose' si sono subito riprese e la storia mi è piaciuta tantissimo, un po' come un 'the walking dead' direi, con non solo gli zombie come nemici, ma anche gli altri sopravvissuti!

      Elimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*