martedì 6 gennaio 2015

Recensione: 'Il Tredicesimo Dono' di Joanne Huist Smith

Buongiorno lettori :D
Oggi vi voglio parlare di un libro che ho terminato il primo dell'anno! Una storiella molto carina**
──────────────────────────
Titolo: Il Tredicesimo Dono
Autore: Joanne Huist Smith
Editore: Garzanti
Data di pubblicazione: 20 Novembre 2014
Pagine: 166
Prezzo: 14,90 euro
Amazon | Goodreads
Trama:
"Mamma, abbiamo perso l'autobus." È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne viene svegliata improvvisamente dai suoi tre figli in tremendo ritardo per la scuola. Ancora non sanno che quel giorno la loro vita sta per cambiare per sempre. Mentre di corsa escono di casa, qualcosa li blocca d'un tratto sulla porta: all'ingresso, con un grande fiocco, una splendida stella di Natale. Chi può averla portata lì? Il bigliettino che l'accompagna è firmato, misteriosamente, "I vostri cari amici". Mancano tredici giorni a Natale, e Joanne distrattamente passa oltre: è ancora recente la morte di Rick, suo marito, e vorrebbe solo che queste feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno altri regali continuano ad arrivare puntualmente, e mai nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale, mentre li guarda finalmente felici scartare i loro regali sotto l'albero addobbato, Joanne scopre il più prezioso e magico dei doni. Quello di cui non vorrà mai più fare a meno, e il cui segreto ha scelto di condividere con i suoi lettori...


RECENSIONE
Joanne è una madre vedova con tre figli e il Natale alle porte. Il suo spirito natalizio è pressoché nullo, dopo la morte del marito. Questo è avvenuto poco tempo prima a seguito di un problema cardiaco. Doveva essere operato, ma ha deciso di aspettare che la convalescenza coinbaciasse con le vacanze di Natale dei suoi bambini e questo gli è stato fatale.
Ben, il figlio maggiore, è sempre più indifferente nei confronti della madre e viola sempre il coprifuoco; Nick, porta una sofferenza atroce dentro di sé, ma cerca di aiutare la madre come meglio può; Megan, la più piccolina, ha voglia del Natale e cerca di convincere la mamma a farlo entrare in casa, ma non la sforza in nessun modo.
Joanne non ha intenzione di festeggiare questa festività, non dopo la scomparsa del marito, ma un giorno che i bambini han perso l'autobus, fuori dalla porta compare una stella di Natale con un biglietto dai suoi veri amici; cioè che non sa, è che questi regali continueranno fino al giorno di Natale aiutandola a far entrare il Natale in casa e dentro al suo cuore.
──────────────────────────
Non avevo aspettative da questo libro, non sapevo nemmeno di cosa parlasse, ma la cover mi ha subito colpita e avevo deciso di leggerlo in questo periodo dell'anno. Nonostante le aspettative nulle, il libro mi è piaciuto sin dalle prime pagine! La storia ti coinvolge e, soprattutto, ti commuove ogni volta che la protagonista ricorda i tempi passati con suo marito. Mi sono ritrovata più di una volta a cacciare indietro le lacrime, perché sapendo che è una storia vera non riuscivo a fare a meno di commuovermi! Questo libro, nato come uno sfogo per la vedova, è scritto molto chiaramente e non ci sono pezzi superflui, ma solo storie che ti fanno capire meglio lo stato d'animo di Joanne.
I personaggi ovviamente sono molto reali. Il più grande, Ben, è nel pieno dell'adolescenza quindi si è distaccato dalla madre e la fa preoccupare tornando a casa in ritardo e non parlandole più come una volta; Nick è un ragazzo molto caro che cerca di tirar su il morale alla madre come meglio può; Megan la piccolina di casa è un'amore! Nonostante la giovane età è molto matura e dice le cose giuste in ogni occasione. Joanne è spezzata dal dolore e i suoi ricordi sono molto commoventi; nonostante la tristezza cerca di mantere la famiglia in piedi come riesce, ma non è facile ovviamente.
Questa storia è un qualcosa che ti riempie il cuore e ti suscita mille emozioni differenti; è davvero qualcosa di meraviglioso e la consiglio vivamente.

Consiglio questo libro a chi vuole una storia leggera in questo periodo Invernale!

Tempo di lettura: 2 giorni
Avete letto questo libro? Che emozioni vi ha suscitato? (:

5 commenti:

  1. Ho letto questo libro e mi ha scaldato il cuore! mi ha fatto venire voglia di Natale *^* è molto carino, sicuramente una lettura piacevole!

    RispondiElimina
  2. L'avevo iniziato a dicembre,attratta dalla trama e dalla cover,ma l'ho molllato :( ,evidentemente in quel periodo cercavo altro,mi è sempre dispiaciuto non averlo letto perché so che merita,ma si può sempre rimediare ;)

    RispondiElimina
  3. Io ho amato questo libro!! *-*

    RispondiElimina
  4. Questo libro mi è stato regalato ma ancora non l ho letto che vergogna. ..

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*