mercoledì 21 gennaio 2015

Recensione: 'The One' di Kiera Cass

Hi Readers,
avevo bisogno di una lettura tranquilla, veloce, molto leggera e così ho iniziato The One, proprio con l'intento di divorarmelo in poco tempo! Questo libro l'ho letto in poco tempo e l'ho amato moltissimo, non saprei dove iniziare a parlarvene, ma ci proverò.
──────────────────────────
Titolo: The One (The Selection, #3)
Autore: Kiera Cass
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 09 Settembre 2014
Pagine: 316
Prezzo: 17,90 euro
Amazon | Goodreads
Trama:
La Selezione che ha cambiato per sempre la vita di trentacinque ragazze sta per concludersi. E l’emozione e la confusione del primo giorno, quando America Singer ha percorso la scalinata del Palazzo, sono ormai solo un ricordo. Di certo America non avrebbe mai immaginato di arrivare così vicino alla corona, o al cuore del principe Maxon. Eppure per lei non è stato facile. Divisa tra i suoi sentimenti per Aspen, guardia a Palazzo e suo primo amore, e la crescente attrazione per Maxon, ha dovuto lottare con tutta se stessa per essere dov’è ora. A un passo dalla fine della Selezione, America però non può più permettersi incertezze. Deve scegliere. Prima che qualcuno lo faccia per lei.


RECENSIONE
Non avrei mai pensato di poter amare così tanto questa trilogia, dopo aver letto diverse recensioni non proprio positive, ma è una delle serie che ho amato di più in assoluto.
Come ho già detto questa trilogia mi ha ricordato un po' la fiaba di Cenerentola - molto alla lontana, ovviamente - in cui le fanciulle si ritrovano a Palazzo per far incontrare al Principe la sua futura moglie. Qui le ragazze che si ritrovano a Palazzo sono state Selezionate accuratamente tra tutte le ragazze che hanno dato disponibilità alla partecipazione da tutto il Paese di Illéa. America Singer era tra le trentacinque fanciulle entrate in questa competizione. Con sua grandissima sorpresa è entrata nell'Elite, ma alla fine non con tanta sorpresa visto l'amore che prova per il Principe Maxon. A complicare il tutto il suo ex ragazzo, Aspen, è stato convocato a Palazzo come guardia e questo complica la relazione con il Principe e con il suo cuore. Una volta che le ragazzo sono rimaste in quattro, America si rende conto che è giunta l'ora di iniziare la competizione per conquistare il cuore di Maxon.
Non posso dire altro perché non voglio farvi spoiler! 
In questo capitolo della Selection Serie si accenna di più alla parte 'distopica'; gli attacchi dai ribelli sono più frequenti e si capisce finalmente la volontà di questi ribelli. Si fa luce, finalmente, su argomenti a cui si era solo accennato!
I personaggi sono cambiati, si sono evoluti! America è la solita ragazza dubbiosa, timorosa di confessare i suoi sentimenti per paura di non essere la favorita di Maxon, nonostante i suoi sentimenti erano chiaramente chiari. Ha tenuta nascosta la relazione che aveva con Aspen e questo ha quasi rovinato tutto quanto tra lei e il Principe - mi chiedevo proprio quando avrebbe confessato tutto a Maxon; questo è avvenuto in un modo che non mi aspettavo e non mi è nemmeno piaciuto molto. Ho trovato la parte poco accennata, la discussione quasi inesistente.
Le restanti Selezionate mi hanno sorpresa, in particolare Celeste. Non avrei mai detto venisse fuori la Vera Celeste! Una ragazza fragile, nonostante le apparenze. E' stata un vera e propria sorpresa. Kriss è quella che mi ha fatto saltare di più i nervi. Una ragazza determinata a sposare il Principe, a quanto pare con doppi fini. Elise è troppo fredda, lì solo per compiacere la famiglia e senza un minimo sentimento per Maxon.
In questo romanzo mi sono affezionata al personaggio della Regina Amberly, una donna molto dolce e forte per sopportare il Re; pronta ad amare la futura Principessa. Ho odiato il personaggio di Re Clarkson, troppo duro con America, che non ha a cuore i sentimenti della ragazza, ma vuole solo trovare un modo per sfruttare a suo piacimento una delle fanciulle.
Per finire, c'è Aspen, del quale ho ancora un'idea poco chiara, mi è piaciuto, ma non mi ha mai fatta impazzire nonostante avesse avuto a cuore gli interessa di America per tutto il tempo.
Questo libro mi ha fatto provare un sacco di sentimenti constrastanti, mi ha sorpresa, mi ha traumatizzata a volte! Ho provato un'infinita gioia, tanté che alla fine del libro avevo un sorriso compiaciuto stampato in faccia, ma mi ha anche fatto piangere, mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi ed è stato difficile ricacciarle indietro. E' un libro perfetto sotto questo punto di vista, che ti cattura il cuore.
Per la valutazione, ero tentata di dare cinque stelle, ma ci sono alcune cose che non mi sono andate bene. Come ho già accennato, non mi è piaciuta la discussione con Maxon a proposito di Aspen, l'ho trovata affrettata, come anche il finale della storia. Avrei volute leggere qualche pagina in più, ma più dettagliata. Per questo il mio voto cala di mezzo punto.

Consiglio questo libro a chi è curioso di sapere come termina questa prima trilogia.
E consiglio questa serie a chi vuole una storia leggera che faccia provare sentimenti profondi.

Tempo di lettura: 2 giorni

Cosa ne pensate di questa serie? A me è piaciuta moltissimo e non vedo l'ora di leggere il quarto per tornare in compagnia di America e Maxon**

6 commenti:

  1. A me è piaciuta tantissimo! Infatti l'ho consigliata a mia sorella e le è piaciuto il prima,conto di farle iniziare The Elitè al più presto :). Non vedo l'ora che esca The Heir per una nuova selezione *-*

    RispondiElimina
  2. Anche a me è piaciuto ;) Non vedo l'ora di leggere The Heir <3

    RispondiElimina
  3. a me è piaciucchiato,...leggerò comunque the heir...

    RispondiElimina
  4. A me invece non è piaciuto molto :/ non mi è andato giù il modo in cui la Cass sistema le cose ( tra cui, la questione Aspen e la fine del re._.).

    RispondiElimina
  5. Ciao Ambra! Questa serie mi è sembrata un po' troppo scontata e "secondo le regole" diciamo. Una storia carina da leggere con leggerezza ma senza aspettarsi troppo secondo me.
    Maxon mi ha fatto venire il latte alle ginocchia alla fine ahaha
    Mi sono piaciute invece le domestiche, tenereee

    RispondiElimina
  6. Per me questo è stato il libro più bello di tutta la serie! America e Maxon avranno sempre un posto nel mio cuoricino....gli altri due libri, li ho trovati un gradino più in basso, purtroppo.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*