martedì 19 maggio 2015

Recensione: 'Incantesimo' di Rachel Hawkins

Buongiorno lettori!
di solito appena termino la lettura di un libro mi butto a scriverne la recensione. Con questo non ce l'ho fatta, non trovavo proprio la forza di mettere al computer a scrivere, volevo solo iniziare un altro libro! Questo perché ve lo dico? Perché non sono più fresca come lo sarei stata avessi appena terminato l'ultima pagina, quindi vogliate perdonarmi se non mi dilungherò più di tanto.
Questo libro è uno di quelli che ha catturato la mia attenzione quando ancora non se ne vedeva l'ombra qui in Italia e pensavo non sarebbe mai arrivato sui nostri scaffali; quando la Newton ha detto che lo avrebbe pubblicato non stavo più nella pelle, davvero! L'ho iniziato quasi appena il corriere me lo ha recapitato e devo ammettere che l'attesa probabilmente lo ha reso ancora più bello**
──────────────────────────
Titolo: Incantesimo (Hex Hall, #1)
Autore: Rachel Hawkins
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 02 Aprile 2015
Pagine: 251
Prezzo: €9,90
Goodreads  |  Amazon
Trama:
Sophie Mercer è una ragazza di sedici anni molto particolare. Tre anni fa, infatti, ha scoperto di essere una strega: un potere che ha ereditato dal padre e dalla nonna, ma che non sa ancora gestire. Dopo che il suo primo incantesimo, durante il ballo scolastico, ha causato dei danni e portato grande scompiglio, il padre ha deciso di spedirla in una scuola per ragazzi “speciali”, il Prodigium. I suoi compagni sono streghe, fate, licantropi e vampiri. Eppure Sophie non riesce ad ambientarsi: le altre streghe come lei sono solo superficiali e viziate, ha una cotta non corrisposta per un giovane mago, un fantasma la perseguita e la sua nuova compagna di stanza è la ragazza più odiata, nonché l’unico vampiro, di tutta la scuola. E, come se non bastasse, una misteriosa creatura sta attaccando gli studenti, lasciando due piccoli fori sul collo delle sue vittime, e la prima a essere sospettata è ovviamente la sua amica Jenna. Ma per Sophie le minacce non sono finite: scoprirà ben presto che una setta segreta vuole uccidere tutti gli allievi del Prodigium. E lei è la prima della lista.


RECENSIONE
Sophie Mercer ha sedici anni ed ha già vissuto in diciannove stati diversi a causa dei suoi poteri. Sophie è una strega e non appena c'è il rischio che venga scoperta, o non appena fa' un incantesimo in pubblico è costretta a scappare con sua madre. Sua madre non è una strega come lei, ha ereditato i poteri dal padre che però non ha mai conosciuto. La mamma non appena ha scoperto della natura della figlia ha studiare per cercare di aiutarla in ogni modo a vivere tra gli umani senza essere scoperta. Purtroppo per Sophie quell'incantesimo alla sera del ballo è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso ed è stata costretta a frequentare la Hacate Hall - in seguito chiamata Hex Hall - una scuola in cui viene insegnato a comportarsi correttamente nel mondo degli umani ai Prodigium: streghe, mutaforma e fate. Diversamente da ogni anno c'è un altro essere soprannaturale che vive nella scuola: Jenna, un vampiro. Tutti sono diffidenti nei suoi confronti per la sua natura demoniaca, soprattutto perché l'anno prima una strega è stata trovata morta e il modo in cui è stata uccisa riportava ad un vampiro: due buchi sul collo e il cadavere era dissanguato.
Sophie che ha imparato a conoscerla sa' che non è stata lei non farebbe del male a nessuno, ma un altra strega viene colpita di nuovo e trovata in fin di vita, con gli stessi buchi e tutti puntano il dito su Jenna.
────────────────────────────────────────────────────
Raccontare in poche parole di cosa parla questo libro non è facile, soprattutto parlarvene cercando di non rovinarvi la sorpresa. Quando ho iniziato questo libro non sapevo NIENTE, avevo letto la trama un sacco di tempo prima e avevo deciso di volerlo leggere, ma non era tornare a leggere la sinossi quindi non sapevo davvero cosa aspettarmi.
Quello che mi sono ritrovata tra le mani è stato un libro non troppo serio a primo impatto: mi ha fatta ridere per l'ironia dei dialoghi, e l'inizio mi ha subito catapultata nella storia, ma non c'era niente di misterioso. Ovviamente l'autrice dopo l'arrivo di Sophie alla Hacate Hall ha inserito un velo di mistero su ogni pagina e questo mi ha portato a divorarmi il libro in pochi giorni. Il libro è colmo di azione, segreti e strane coincidenze, ce n'è davvero per tutti i gusti. Ciò che ho apprezzato di più è stato il modo in cui Soph ha scoperto tutto: un po' per volta, mai tutto insieme! L'autrice ha cercato di svelare le cose un po' per volta per mantenere attiva l'attenzione del lettore e ce l'ha fatta, è riuscita nel suo intento! Questo libro si è rivelato molto originale, la Hawkins ha pianificato tutto nei minimi dettagli e cavolo... è un genio, ha creato una storia sensazionale!
I personaggi sono descritti in maniera perfetta, anche i meno importanti sono stati descritti in aspetto e comportamento, insomma l'autrice non ha tralasciato proprio niente! Mi concentrerò su quelli che ho apprezzato maggiormente: SOPHIE è un personaggio fresco, che si fa apprezzare sin dalle prime pagine. E' forte, intelligente, autocritica, ma è anche molto insicura, anche se allo stesso tempo è molto coraggiosa. Ciò che si può apprezzare di più di lei è l'ironia e il modo in cui ha sempre la battutina pronta: se volete sfidarvi con lei a parole, credetemi, non avete alcuna chance! JENNA è un po' strana per essere un vampiro: se siamo abituati ai vampiri in total-black, Jenna ci stravolgerà questa visione. Lei è una vampira total-pink e anche per questo non si può certo dire che la gente non parli di lei. Nonostante abbia tutti gli occhi puntati contro va avanti per la sua strada senza smettere di sorridere e per questo le invidio la sua forza. Un altro personaggio che avrà una certa rilevanza è ARCHER un ragazzo che non si fa certo notare per la sua gentilezza, ma per il suo fascino in grado di rapire i cuori di tutte le studentesse della Hacate Hall; è anche un personaggio molto misterioso, ma molto bravo a tenere nascosti i suoi segreti.
Se avete il libro in casa, sul retro potrete leggere che è stato un po' paragonato ad Harry Potter. Che dire, ovviamente con la serie della Rowling lo standard per questo genere di storie è diventato molto alto, ce ne sono moltissimi che non sono all'altezza, ma credetemi se dico che questo libro - e spero anche i libri successivi - sono davvero all'altezza della serie maestra.

Lo consiglio agli amanti del paranormal: un libro che non può certo non essere letto!
Tempo di lettura: 3 giorni

Avete già avuto modo di leggere questo libro? La pensate come me?

6 commenti:

  1. È piaciuto un sacco anche a me *^* son felice che ti sia piaciuto! Speriamo che anche i seguiti arrivino in Italia :D io ho già anche letto il secondo... il terzo mi attende sulla mensola v.v

    RispondiElimina
  2. Speriamo che sia davvero bello! Ne ho sentito parlare molto bene...
    L'ho messo in wishlist un sacco di tempo fa e spero di poterlo leggere al più presto possibile! :)

    RispondiElimina
  3. Ho questo libro da un po' ed ora credo che lo inizierò a breve!

    Complimenti per il blog, ha una grafica bellissima!

    RispondiElimina
  4. Mi ispira tantissimo questo romanzo e dopo la tua recensione penso proprio che gli darò una possbilità!

    RispondiElimina
  5. Sembra molto bello! Prima o poi devo leggere anche questa serie! :3

    RispondiElimina
  6. Letto, molto carino. Credo che dovrei rileggerlo prima di passare al secondo.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*