martedì 22 marzo 2016

Recensione: 'Non Torna Nessuno' di Sophie Littlefield

Buongiorno lettori!
oggi torno con una nuova recensione! Il libro di cui vi parlo è uscito qualche tempo fa ormai, ma trovo solo adesso il momento per parlarvene. Il libro protagonista della recensione di oggi è un thriller, scritto da un'autrice che da tempo volevo provare. Beh, il suo stile mi è piaciuto molto, ma questo libro non mi ha convinta del tutto, leggete perché!
──────────────────────────
Titolo: Non Torna Nessuno
Autore: Sophie Littlefield
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 23 Febbraio 2016
Pagine: 324
Prezzo: €19,90
Goodreads  |  inMondadori
Trama:
Dopo il boom petrolifero, il North Dakota si è riempito di «campi», vere e proprie baraccopoli piene di uomini ingaggiati negli impianti, alla periferia di città impreparate ad accoglierli. In posti come questi, isolati e fuori dal tempo, è facile far sparire una persona. E quando due ragazzi appena arrivati svaniscono senza lasciare traccia, sono solo le loro madri a credere di poterli ritrovare. Nonostante le rassicurazioni della polizia, le due donne sono convinte che la compagnia petrolifera stia coprendo qualcosa. E non solo la sparizione dei loro figli. Così, per quanto diverse l’una dall’altra, sigillano un patto per andare alla loro ricerca. Perché se nulla può fermare una madre, due insieme sono invincibili.


RECENSIONE
Colleen Mitchell prepara le valigie e si dirige all'aeroporto, senza nemmeno sapere se al suo arrivo nella misera cittadina di Lawton troverà un posto dove alloggiare: la preoccupazione è troppo grande per preoccuparsi di queste piccolezze, il suo bambino - Paul - è sparito e la compagnia petrolifera per cui lavorava sostiene che non sopportando i ricchi ritmi di lavoro ha semplicemente fatto le valigie e se ne è andato, ma Colleen sa' che ciò non sarebbe mai accaduto, la Hunter-Cole sta sicuramente insabbiando qualcosa e Col è determinata a scoprire la verità. Al suo arrivo, con l'aiuto di un signore gentile, scopre che Paul non è il solo ad essere scomparso pochi giorni prima, e che c'è un'altra madre disperata che sta indagando sui segreti della compagnia petrolifera per trovare suo figlio Taylor: Shay, una donna dal carattere forte, talmente determinata che non si fa mettere i piedi in testa da nessuno. Insieme le due madri uniranno le forze e scaveranno tra i segreti della Hunter-Cole per cercare la verità sui loro due figli scomparsi, e anche se ciò giorno dopo giorno diventa sempre più difficile, nessuna delle due ha intenzione di rinunciare a questa ricerca apparentemente senza speranze.
────────────────────────────────
Ho iniziato Non Torna Nessuna con aspettative molto alte, forse fin troppo, e proprio per questo mi sono ritrovata un romanzo non degno di esse. Purtroppo essendo una ragazza che guarda ogni giorno episodi di genere thriller, credo che difficilmente troverò mai qualcosa di totalmente nuovo, qualcosa che mi lasci a bocca aperta. Mentre leggevo il libro, dopo pochissime pagine, mi sono ritrovata in un'ambientazione che mi ha ricordato la serie tv Banshee, in questa piccola cittadina molto frequentata, che confina con una riserva indiana - non ci sono giri loschi nel libro, ma l'ambientazione è quella. Tralasciando un attimo il fatto che l'ambientazione pecca di originalità, la ricerca dei due ragazzi mi è piaciuta molto. Mi sono ritrovata incollata alle pagine, curiosa di sapere cos'è successo a questi due giovani uomini, volevo sapere i segreti celati dalla compagnia petrolifera e non riuscivo a staccare gli occhi dalle pagine. Non ho sempre apprezzato il fatto che durante la narrazione ci venissero descritte le vite delle donne prima di quella spiacevole vicenda: a volte mi distraeva della narrazione principale e a volte ho trovato le descrizioni e le spiegazioni troppo lunghe.
Le due madri le ho apprezzate tantissimo, sono riuscita ad immedesimarmi in ognuna di loro - nonostante non abbia figli. Colleen è quella che ho apprezzato maggiormente, una donna disposta ad utilizzare qualsiasi mezzo, una donna disperata che non teme di lasciare trapelare la sua disperazione e la sua umanità. Shay per la maggior parte del tempo è odiosa, ma non posso darle torto. Non ha mai avuto tanto dalla vita, né soldi, né persone degne di fiducia e per questo è molto diffidente verso il prossimo. L'ho trovata parecchio lunatica, un secondo prima pareva stesse scherzando e l'attimo dopo non potrebbe essere più acida. Ciò nonostante disposta a sacrificare quel poco che ha per Taylor.
Per quanto riguarda il ritmo per i tre quarti del libro l'ho trovato incalzante - nei confronti della storia principale - ma scoperta la verità sui ragazzi il libro non termina, ma continua a scavare nel passato della Hunter-Cole: questo mi ha lasciata un po' perplessa, non perché non avessi sete di curiosità verso questa compagnia, ma perché mi ha annoiata a morte. Per quanto mi riguarda la storia era finita, quindi avrebbero dovuto inserire questi misteri poche pagine prima in modo che l'attenzione del lettore non fosse già sfumata. Un pregio - non da tutti i libri - è che non è affatto prevedibile, non avrei mai sospettato che la situazione si sarebbe risolta in quel modo, i miei sospetti sono sempre stati sviati e questo l'ho apprezzato molto.
In conclusione il libro non l'ho disprezzato, ma non mi ha nemmeno fatta impazzire. Speravo in qualcosa di più originale, qualcosa di non ancora visto, qualcosa che mi tenesse incollata alle pagine dall'inizio alla fine, invece non è stato all'altezza delle mie aspettative. Mi sento comunque di consigliarvene la lettura in quanto la ricerca dei ragazzi è davvero ben scritta e avvincente.
Tempo di lettura: 4 giorni

4 commenti:

  1. E' nei miei Maybes, ma dopo la tua recensione devo valutare ancora un altro po' se prenderlo o no :)

    RispondiElimina
  2. questo libro mi ispira moltissimo!

    RispondiElimina
  3. Che peccato,anch'io come te mi aspetto molto dai thriller,li leggo in un periodo di piatta,per avere un pò di scossa,mi sa che questo scarto. Se mi permetti te ne consiglio io uno se non l'hai ancora letto,URLA NEL SILENZIO di ANGELA MARSONS.

    RispondiElimina
  4. Questo libro è già presente nella mia wishlist, però ero indecisa se acquistarlo oppure no. Mi sa che darò la precedenza ad altri libri.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*