mercoledì 13 aprile 2016

BlogTour 'Forever' di Amy Engel | Recensione in Anteprima

Buongiorno lettori!
quest'oggi ho l'onore di ospitare una tappa del BlogTour dedicato ad un romanzo che mi ha incuriosita non appena ne ho letto la trama. Sto parlando di Forever, di Amy Engel, un distopico che mi ha conquistata sin dalle prime pagine, un romanzo che mi ha fatto provare innumerevoli emozioni, un romanzo che inizierei nuovamente a leggere anche subito talmente ho amato la storia. Mi auguro che la fantastica Newton Compton progetti già di pubblicare il seguito, perché è straziante non sapere cosa succede, ho bisogno di saperlo e ho bisogno di saperlo adesso!
Ancora non saprei bene come definire ciò che siamo l’uno per l’altra, certamente non marito e moglie, anche se ciò potrebbe essere vero sulla carta, e neanche proprio amici. Ma qualunque cosa sia, qualunque cosa siamo, non farà altro che rendere le cose molto più difficili alla fine, perché sono incapace di mettere in scena una relazione fasulla con lui solo per far funzionare il piano.
──────────────────────────
Titolo: Forever (The Book of Ivy, #1)
Autore: Amy Engel
Editore: Newton Comton
Data di pubblicazione: 14 Aprile 2016
Pagine: 336
Prezzo: €9,90
Goodreads  |  Amazon  |  Pagina Ufficiale
Trama:
Dopo una guerra nucleare senza precedenti, la popolazione degli Stati Uniti è decimata.
Un piccolo gruppo di sopravvissuti entra in conflitto per decidere quale famiglia andrà al governo del nuovo mondo. Il clan dei Westfalls perde lo scontro con quello dei Lattimer. Passano cinquant’anni e la comunità è ancora in pace, ma il prezzo è alto: ogni anno un rito assicura l’equilibro forzato tra le famiglie e così una delle figlie dei perdenti deve andare in sposa a uno dei figli di quella vincente. Quest’anno, è il mio turno. Il mio nome è Ivy Westfall, e la mia missione è semplice: uccidere il figlio del capo dei Lattimer, Bishop, il mio promesso sposo, e restituire il potere alla mia famiglia. Ma Bishop sembra molto scaltro oppure non è il ragazzo spietato e senza cuore che mi avevano detto. Sembra anche essere l’unica persona in questo mondo che veramente mi capisce, ma non posso sottrarmi al destino, io sono l’unica che può riportare i Westfall al potere. E perché questo accada, Bishop deve morire per mano mia…


RECENSIONE
Ivy Westfall ha il destino segnato: dovrà sposare il figlio del Presidente, Bishop. Questa è un'imposizione che viene data a molte ragazze e ragazzi di Westfall, non hanno potere di scelta, devono semplicemente farlo per mantenere l'equilibrio all'interno della loro comunità. A seguito di una guerra nucleare, sono rimasti in circa dieci mila persone, che hanno combattuto tra di loro e hanno visto salire al potere la famiglia dei Lattimer, nonostante i Westfall abbiano fondato la cittadina. Il padre di Ivy non ha mai accettato che un altra famiglia ha preso il posto che gli spettava di diritto e sin da bambina l'ha cresciuta per uno scopo: uccidere Bishop e il Presidente per prendere il loro meritato posto. Ivy cresciuta con questi ideali è pronta a portare avanti il piano, ma una volta sposata ha iniziato a conoscere meglio Bishop, ha iniziato a riporre fiducia in lui - cosa che non è mai riuscita a fare con nessun altro - e soprattutto ha capito che i suoi ideali sono totalmente differenti da quelli del padre. Ivy è combattuta tra l'amore che inizia a provare per il figlio del suo acerrimo nemico e per l'amore che prova per la sua famiglia, dovrà scegliere da che parte stare e la scelta è davvero ardua.
──────────────────────────
Come ho iniziato il libro non sapevo cosa mi sarei ritrovata a leggere, la trama non mi diceva tutto ciò che avrei voluto sapere e all'inizio è stato difficile entrare nella storia, ma superate le prime pagine non sono più riuscita a smettere, una pagina tirava l'altra e mi sono ritrovata a provare mille sentimenti contrastanti. Da una parte ero attratta in un modo indescrivibile dal bel figlio del Presidente, ma dall'altra parte tutte le restrizioni e gli obblighi da parte dei Lattimer devono terminare ed ero d'accordo sul piano dei Westfall.
Il punto di forza di questo libro - anche se avrei voluto saperne molto di più - è la storia di ciò che è successo al mondo: ho adorato ogni singola descrizione di come il mondo è quasi finito, di come un gruppo di persone ha creato una comunità, della guerra tra le due famiglia per il potere, di come si sono dovuti adattare per vivere. La società in cui veniamo catapultati è piena di leggi spietate, non c'è democrazia, ma solo obblighi gli uni verso gli altri: a sedici anni i più fortunati si sposano, le donne hanno il compito di allargare la comunità sfornando bambini, mentre gli uomini vanno a lavorare. Certamente una donna può entrare nel mondo del lavoro, ma la cosa non è vista di buon occhio. Questo è l'aspetto più banale della legge, ma non voglio assolutamente rovinarvi la sorpresa, c'è tanto da scoprire e rimarrete affascinati, ma allo stesso tempo disgustati dal modo in cui vanno le cose a Westfall.
Altra cosa che ho amato sono i personaggi: ognuno di loro è caratterizzato alla perfezione, l'autrice riesce a darci una chiara idea di come sono caratterialmente, dei loro pensieri e delle loro emozioni, ma ciò che ho amato maggiormente di loro è la realtà che trapela da ognuno di essi. I protagonisti li ho trovati così veri, che potrebbero essere i miei vicini di casa. Bishop - il figlio del Presidente e sposo di Ivy - l'ho adorato sin dal principio, in ogni pagina mi conquistava sempre di più e mi ritrovavo con il cuore che palpitava talmente tanta era la voglia di essere io la sua neo sposina. All'inizio è un ragazzo riservato, non ha mai imparato a confidarsi con qualcuno, non ha mai esternato i suoi sentimenti e le sue idee, ma col progredire delle pagine assistiamo ad una vera e propria evoluzione del suo modo di essere. Ivy - nipote del fondatore della società e sposa di Bishop - è contro gli ideali della famiglia del marito ed è determinata a portare avanti il piano del padre, finché un giorno si accorge di iniziare a provare qualcosa per il suo bel sposino. Ivy è una ragazza dal carattere molto forte e determinato, non vuole deludere nessuno, ma vuole fare la cosa giusta anche a costo di doversi sacrificare.
La scrittura della Engel è qualcosa di ineguagliabile, una volta entrata nella storia ti diventa impossibile staccare gli occhi da ogni singola pagina, inizi a provare veri e propri sentimenti per i protagonisti, ti ritrovi con il cuore palpitante ansioso di sapere cosa potrebbe succedere. Forever è uno di quei libri che una volta terminato ti lasciano senza parole, uno di quei libri che ne desideri il seguito seduta stante, uno di quelli che ti lasciano sconvolta e che ti obbligano a dire 'No! Non può finire in questo modo!'
Per concludere la recensione, vi consiglio di immergervi nelle pagine di questo romanzo, vi consiglio di lasciarvi trasportare dei sentimenti che Bishop e Ivy faranno nascere in voi, vi consiglio di unirvi al gruppo di lettori che hanno sete di conoscere come proseguirà la storia.
Tempo di lettura: 2 giorni

GiveAway

23 commenti:

  1. Ho fatto una pazzia e mi sono comprata questo romanzo in francese. Aveva una copertina che mi attirava tantissimo e ora sono in crisi perché sarà la mia prima lettura in lingua straniera, ma visto che sta piacendo a tantissime persone sono davvero curiosa ^______^

    RispondiElimina
  2. Questo blogtour mi sta uccidendo di curiosità!!!! Dopo la recensione, voglio immergermi in questo mondo, scoprire il come è organizzata questa società e conoscere Ivy e Bishop!!!

    RispondiElimina
  3. Più vado avanti con il Bt più questo libro mi incuriosisce. molto bella la recensione

    RispondiElimina
  4. ok, ok ammetto che non posso leggere la recensione per non farmi influenzare una volta che inizierò a leggerlo.... ma gli hai dato 5 e questo mi basta :D

    RispondiElimina
  5. Devo ammetterlo: ho ancora dei dubbi su questo libro perché ho paura che si riveli un po' scontato ma la curiosità - che la tua bella recensione ha aumentato a dismisura - supera questo timore! Poi, se ho ben capito, pur concentrandosi su Ivy e la sua missione dà spazio anche a com'è strutturata la società e cose così, quindi è proprio il mio genere *-*

    RispondiElimina
  6. Dopo la tua recensione ho deciso: questo romanzo deve essere mio! Già mi incuriosiva prima del BT, figuriamoci ora!

    RispondiElimina
  7. La tua recensione mi motiva ancora di più a leggerlo :)

    RispondiElimina
  8. Non so chi ha inventato i blogtour ma sono una grande invenzione, abbiamo fatto solo tre tappe e tra incipit, estratto e recensione mi è salita a mille la voglia di leggerlo!!! L'unico elemento che mi preoccupa un po' è la storia amorosa.
    Ti lascio l'email pmichela92@gmail.com

    RispondiElimina
  9. Complimenti bellissima recensione, mi ha fatto venire ancora più voglia di leggere questo libro! Partecipo al blogtour e lascio la mia mail lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
  10. Davvero la fine lascia sconvolti? Ok questo non me lo aspettavo..

    RispondiElimina
  11. si questo libro è fantastico

    RispondiElimina
  12. bella recensione, sono curioso anche sul finale ora!

    RispondiElimina
  13. Ciao, partecipo più che volentieri =) Grazie per la possibilità.
    La mia email è rinoa977-icq@yahoo.it

    Inizialmente pensavo si trattasse del solito distopico, spuntato dal nulla dato il successo di Divergent, ma leggendo la trama mi sono considerevolmente ricreduta.
    Deve essere un bellissimo libro ed il fatto che sia una duologia mi piace molto. Temevo che fosse come i romanzi di Cassandra Clare che gravitano intorno ai 6 libri per serie, più svariati spin off.
    Ivy e Bishop ci daranno molte soddisfazioni, mi sembrano due personaggi davvero a 360°.
    Un salutone
    Leryn

    RispondiElimina
  14. Mi fa venire un po' in mente Regina Rossa, non so perché... forse perché la posizione delle protagoniste è un po' simile. Da Regina Rossa mi aspettavo di più (nonostante è piaciuto) quindi di riflesso da questo mi aspetto un po' di meno; la tua recensione e il tuo voto però premette che potrei essermi sbagliata.
    La mia email è crystalbreeze@hotmail.it

    RispondiElimina
  15. Più si va avanti e più voglio leggerlooooo :-)

    RispondiElimina
  16. E' una bellissima recensione e.. è normale che io abbia già una cotta librosa per Bishop? xD

    RispondiElimina
  17. Bellissima recensione, mi invoglia ancora di più a leggerlo *___*

    RispondiElimina
  18. Già appena lo avevo segnalato mi aveva incuriosito tanto ora dopo la tua recensione non posso fare a meno di fargli scalare la vetta e metterlo fra le mie prossime letture eheheh

    RispondiElimina
  19. Ah, questo libro!!! è presto diventato il mio nuovo chiodo fisso, sopratutto dopo che leggo recensioni entusiaste come la tua! :D L'idea di base mi ispira un sacco e spero davvero di riuscire a leggerlo presto :)
    Partecipo volentieri al blog tour, perciò corro subito a leggere le altre tappe..
    Intanto questa è la mia mail:
    sparklefrombooks@hotmail.com

    RispondiElimina
  20. bella recensione sono curiosa di leggerlo

    RispondiElimina
  21. Ottima recensione direi, 5/5!!!
    E la cosa mi fa proprio piacere visto che è presente nella mia reading list :)

    RispondiElimina
  22. Di questo libro mi ha sempre attirata la copertina! Me ne innamora appena uscì. Non ho ancora avuto il piacere di leggerlo...spero di farlo presto ❤

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*