mercoledì 4 maggio 2016

Recensione: 'Vertigine' di Sophie Jomain

Buongiorno lettori!
oggi vi lascio la recensione di un libro che ho terminato un paio di settimane fa e che mi è piaciuto moltissimo perché è stata una lettura leggera, senza pretese, un bellissimo passatempo con una storia che è riuscita comunque a stupirmi nonostante il tema ormai così diffuso! Non ho voluto lasciarvi troppe parole, ma spero lo apprezziate ugualmente.
──────────────────────────
Titolo: Vertigine (Le Stelle di Noss Head, #1)
Autore: Sophie Jomain
Editore: Fazi lainya
Data di pubblicazione: 11 Febbraio 2016
Pagine: 300
Prezzo: €13,50
Goodreads  |  Amazon
Trama:
All'alba dei diciotto anni, Hannah è semplicemente furiosa all'idea di lasciare Parigi per trascorrere un'altra vacanza estiva a Wick, la piccola cittadina a nord della Scozia dove vive la nonna. Per una ragazza della sua età, abituata alla frenesia della metropoli, non esiste posto più noioso. A risollevarle il morale, per fortuna, ci sono le vecchie amicizie ma anche le nuove conoscenze, fra cui il misterioso Leith, dalla bellezza statuaria e dal fascino irresistibile. Non importa se su di lui circolano strane voci: l'attrazione è immediata, reciproca e incontenibile. Per Hannah sembra che stia iniziando la storia d'amore che tutte le ragazze sognano, ma ogni fiaba che si rispetti ha il suo lato oscuro, e quella della giovane si sta per trasformare in un incubo.


RECENSIONE
Vertigine è uno di quei romanzi che prima di iniziare ti fanno un po' pensare, storie di lupi mannari ne abbiamo già viste e ormai trovare qualcosa di nuovo, qualcosa che lasci il lettore a bocca aperta per l'originalità non è certo cosa facile. Non posso certo dirvi che questo romanzo spicchi per la sua originalità, ma avendolo iniziato con aspettative non troppo alte, ho trovato la lettura molto fluida e piacevole: ho passato un paio di giorni in cui mi sedevo per leggere senza impegno e senza pretese verso il romanzo, con la curiosità di sapere cosa l'autrice avesse in serbo per noi e questo non accadeva da molto tempo.
Vediamo come protagonista una ragazzina - Hannah - che contro voglia va a passare l'estate a casa della nonna a Wick, una piccola cittadina della Scozia. Sin da quando arriva all'aeroporto incontra un ragazzo bellissimo a causa della sua sbadataggine, ma quante probabilità aveva di riincontrarlo in seguito? A quando pare la fortuna è dalla sua parte, perché il ragazzo abita proprio nel luogo in cui andrà a stare per qualche mese. Hannah è rimasta affascinata dalla bellezza del giovane, ma rimane distaccata da lui a causa della sua freddezza nei suoi confronti. Questa lontananza non dura molto, ma finché i due non si avvicinano, noi lettori ci ritroviamo a fremere e a pensare "quando scocca il colpo di fulmine tra questi due?"
I personaggi potevano essere caratterizzati decisamente meglio, ma ciò che non manca a nessuno è sicuramente la simpatia. Mi sono ritrovata ad alzare gli occhi al cielo e a ridere da sola - risultando anche un po' fuori di testa a chi mi vedeva - ma non riuscivo a trattenere la risata o i sorrisetti. Ciò che ho apprezzato tantissimo sono le battutine maliziose che sono molto frequenti, e danno quel tocco di ironia che spesso manca in altri libri.
La parte sovrannaturale del libro non viene inserita subito, ci vuole tempo perché il lettore venga introdotto nel mondo dei lupi mannari, ma questa parte è costruita in modo eccellente. Ci vengono descritti diversi tipi di mannari e in più abbiamo anche qualche accenno di storia di queste creature, e quest'ultima l'ho apprezzata tantissimo per il modo in cui è stata creata: non in maniera banale, ma con moltissimi fili uniti a creare una tela perfetta.
Ultima cosa che ho apprezzato è stato il finale che non termina in modo da farti dire "oh mio dio! E adesso come faccio ad aspettare per leggere il seguito?" Certo ti lascia la curiosità di sapere cos'ha in serbo per noi l'autrice, ma non ti lascia il tipico vuoto dentro del cliffhanger.
Per concludere, mi sento di consigliarvi questa lettura per passare qualche giorno di puro svago, per immergervi in una storia leggera, ma che vi lascerà totalmente soddisfatti e che vi farà ritrovare con il sorrisetto stampato in faccia!
Tempo di lettura: 3 giorni

Vi comunico - oppure vi ricordo - che l'autrice di questa serie, Sophie Jomain, sarà presente al Salone del Libro di Torino Domenica 15 Maggio e che il 12 Maggio uscirà Rivalità, il secondo capitolo di questa serie!

9 commenti:

  1. Recensioni contraddittorie, dunque... Ummm... Che faccio? Leggo o non leggo?

    RispondiElimina
  2. Non mi entusiasma molto questo libro

    RispondiElimina
  3. Io anche l'ho letto avendo la passione per i lupi cerco di circondati di tutti i libri che ne parlano 😂 sono d'accordo con la recensione il libro é frizzante e divertente una lettura leggera con una storia molto dolce e almeno per me interessante 😊😊😊

    RispondiElimina
  4. Ho letto recentemente questo libro😊 mi piacciono molto i lupi e mi piace circondarsi dei libri che ne parlano.
    Sono rimasta affascinata dal libro e i personaggi e sono d'accordo con la recensione é un libro semplice dolce e interessante😊

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di iniziarlo,ne parlano tutti con entusiasmo

    RispondiElimina
  6. Ero molto entusiasta circa questo libro.. ma mi è sorto qualche dubbio ora ahah leggo o non leggo?

    RispondiElimina
  7. Ho in lista questo libro da leggere,ma adesso mi é sorto il dubbio se iniziarlo o meno!

    RispondiElimina
  8. Mio Dio! Ed io che stavo per comprarlo! Ora sono molto in confusione :O

    RispondiElimina
  9. Ho sentito tanto parlare di questo libro 😍 spero di riuscire a leggerlo ❤

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*